Come realizzare una proposta da film

Da Orgoglio e Pregiudizio a Sex&The City, le proposte dei film più romantici di sempre.

Parental Advisory:
questo articolo presenta contenuti espliciti, ai fini commerciali e con una sana dose di fiction.

Quando ci troviamo alle prese con una di quelle domande la cui risposta potrebbe cambiare irrimediabilmente il corso della nostra vita, è facile farsi prendere da una certa ansia da prestazione.

Per qualcuno fare la proposta di matrimonio rappresenta un romantico salto nel buio, per altri è il naturale coronamento di una lunga storia d’amore.

In entrambi i casi è l’occasione ideale per stupire la propria metà, mettendo a nudo i propri sentimenti e lasciandosi andare in un flusso di romanticismo ispirato.

E quale migliore fonte d’ispirazione se non le grandi storie d’amore del cinema per realizzare una vera proposta da film?

Proposta alla Orgoglio e Pregiudizio

Una storia d’amore nota a tutti, quella tra Elizabeth e Mr Darcy.

Una proposta d’amore ancora più celebre, quella rappresentata nell’adattamento cinematografico del capolavoro di Jane Austen, “Orgoglio e Pregiudizio.

Lui, che avvolto nella pallida luce della deserta brughiera le apre il suo cuore: “Mi avete stregato anima e corpo. E vi amo, vi amo, vi amo. E d’ora in poi non voglio più separarmi da voi.”

Lei, che in una serafica imperturbabilità risponde: “Le vostre mani sono fredde”.

Se la vostra metà nutre una personale passione per i film con le storie di amori tormentati e si strugge ad ogni vostro minimo accenno (anche del tutto accidentale) di romanticismo, questo è il tipo di proposta che fa per voi.

Riproporla sarà molto semplice: dovrete innanzitutto scegliere la giusta location, meglio se si tratta di uno scenario in aperta campagna, con un po’ di foschia.

A questo punto, vi basterà palesarvi in abiti eleganti, non importa se completamente fuori contesto rispetto alla situazione, facendo capolino tra le nubi e andando a posizionarvi di fronte alla vostra amata. Che probabilmente noterete essere già leggermente disorientata.

Una volta stabilito il contatto visivo, preparatevi a recitare la “vostra” frase ad effetto.

Se poi lei riconoscerà la fonte letteraria da cui attingete, limitatevi a sorridere senza tentare di prendervi alcun merito sulla proprietà intellettuale dei versi.

A quel punto, se l’avete fatta ridere sarà vostra per sempre, se vi risponde che le vostre mani sono fredde, accertatevi che sia una citazione e non una divagazione con conseguente tentativo di fuga.

Se questo approccio vi pare eccessivamente amatoriale, noi sapremo come organizzarvi una proposta di tutto rispetto – ambientata in una brughiera al tramonto, ovviamente – che vi riempirà d’orgoglio senza dar luogo a pregiudizi.

Proposta alla Sex & The City:

Un’altra coppia per cui tutte abbiamo fatto il tifo è quella formata da Carrie e Mr Big dalla serie cult degli anni Novanta.

Lei, riccissima, fashion addicted e giornalista responsabile di una rubrica per cuori appassionati e cuori infranti, lui, che, durante i turbolenti tira-e-molla della loro storia d’amore, le ha infranto il cuore più volte.

L’ultima volta, si è permesso persino di farlo sul grande schermo, quando la lascia all’altare e, puntualmente, poco dopo se ne pente.

Tuttavia, c’è da dire che se c’è una cosa che Mr Big sa fare veramente a regola d’arte è farsi perdonare.

Infatti, verso il finale del primo film, quando tutto sembrava nuovamente perduto, eccolo lì, nella cabina armadio dei sogni (infranti).

Ndr lui stesso le aveva fatto costruire per Carrie all’interno del loro nido d’amore da milioni di dollari.

Gli occhi di Carrie brillano, Mr Big si inginocchia e le porge un anello? No, le infila al piede una Manolo Blahnik – et voilà!

Ecco il nuovo prototipo di Cinderella a cui ogni ragazza può ambire.

Se l’ultima volta che avete imprecato la vostra dolce metà vi ha guardato con gli occhi a cuoricino, convinta che abbiate nominato l’ultima creazione della Maison DIOR – ndr DIOR Caro – allora questo è il tipo di proposta che fa per voi.

Laddove, malauguratamente, non abbiate a disposizione una cabina armadio di 40 mq, potete ovviare al problema ambientando questo momento d’amore all’interno del camerino del suo negozio preferito.

Piccola nota a margine sulla scelta del negozio in questione.

Se volete puntare a boutique di un certo livello, vi consigliamo di accordarvi preventivamente con lo staff poiché, altrimenti, potreste non riuscire a ottenere l’intimità necessaria per proporvi senza imbarazzo.

Qualora, invece, scegliate di farlo in una catena più mainstream, assicuratevi che agli uomini sia concesso l’accesso ai camerini e di non superare il numero limite di capi da “provare”.

Una volta individuata la location perfetta, procedete con l’inginocchiarvi – in modo abbastanza disinvolto, in modo da non creare a nessuna delle presenti il sospetto che quella manovra possa essere volta a spiare sotto le tendine degli altri camerini.

Se avete scelto un punto vendita Manolo Blahnik siete a cavallo.

Altrimenti c’è la possibilità che, da Sex & the City, vi ritroviate catapultati nella trama di Se scappi ti sposo.

Noi di Proposal Coach ti possiamo aiutare!

Se non volete rischiare spiacevoli colpi di scena, lasciate a noi il compito di organizzare una proposta di matrimonio all’ultimo grido. A base di Vodka e Cointreau, come il Cosmopolitan.

In conclusione, che vogliate organizzare una proposta di matrimonio da favola, in stile colossal o una da PG-13, avete due possibilità: prendere spunto dai cult cinematografici più romantici di sempre o affidarvi a chi fa del romanticismo un mestiere.

Leave A Comment

You must be logged in to post a comment.

newsletter

Iscriviti alla Newsletter per rimanere sempre aggiornato.

Promettiamo di non mandartene troppe! ?

 

You have successfully subscribed to the newsletter

There was an error while trying to send your request. Please try again.

Proposal Coach utilizzerà le informazioni fornite in questo modulo per essere in contatto con te e per fornire aggiornamenti e marketing